Crash Test Aeromobili


Sembra incredibile, ma nel XXI secolo è ancora possibile perdere nel nulla un grande aereo passeggeri lungo più di 60 metri e con 250 persone a bordo. L’ultimo in ordine cronologico è il volo MH370 della Malaysian Airlines, partito da Kuala Lumpur l’8 marzo 2014 e mai arrivato a Pechino, del quale sono stati probabilmente trovati i primi rottami solo nei giorni scorsi.
I video qui sotto mostrano da diverse angolazioni una fase dei test: lo schianto di un piccolo aereo da turismo pilotato da due dummies, i manichini utilizzati nei crash test.

In questa simulazione gran parte dell’energia dell’impatto è stata assorbita dal terreno morbido e i due occupanti, pur se mal ridotti, “tecnicamente” sono usciti vivi dalla cabina.
Anche il localizzatore sembra aver funzionato correttamente, e dopo l’urto ha inviato il segnale con la posizione dell’aereo.